Videoteca

A cura di Piero Modena

Before the flood
Fishers Stevens (2016)

Leonardo Di Caprio, oltre ad essere un famosissimo attore fresco di premio Oscar, è un attivista e ambasciatore di pace dell’ONU. All’interno di questo documentario lo vediamo intervistare personalità politiche e scienziati di superpotenze e paesi in via di sviluppo, nel tentativo di capire se una transizione dall’utilizzo di combustibili fossili alle energie rinnovabili sia possibile. E, soprattutto, con quali tempistiche. Perché gli effetti del surriscaldamento globale, attribuito in larga misura alle emissioni nell’atmosfera terrestre di crescenti quantità di gas serra e ad altri fattori dovuti all’attività umana, avanzano sempre più velocemente sotto i nostri occhi. La scomparsa di specie in via d’estinzione, l’eliminazione di comunità indigene e la distruzione di ecosistemi sono il frutto di ciò che l’uomo ha iniziato con la rivoluzione industriale. Siamo ancora in tempo per poter cambiare e correggere il tiro?

videoteca

Up
Pete Docter & Bob Peterson (2009)

Carl e Ellie, due bambini che vivono nello stesso quartiere, condividono la passione per l’esploratore Charles Muntz. I due crescono e si sposano, invecchiando serenamente assieme, finché un giorno Carl si ritrova vedovo con la sua villetta circondata da un immenso cantiere. I contrattempi della vita non hanno mai permesso a Carl di esaudire il sogno che aveva in comune con la sua amata: vivere in una casa in prossimità delle Cascate Paradiso, in Sud America. Un pomeriggio un giovane esploratore e amante della natura bussa alla sua porta, e sarà con questo bambino che Carl, dopo un’iniziale resistenza, comincerà a realizzare il suo grande sogno. Un film d’animazione targato Disney Pixar, capace di saper affrontare con leggerezza e sensibilità temi come la scomparsa di una persona a noi cara, i sogni non realizzati e la serie di cambiamenti che comporta l’età anziana in solitudine. Oltre, naturalmente, alla visione positiva di un rapporto tra giovani e anziani, anche senza un legame di sangue diretto. Un capolavoro, croce sul cuore.

Idiocracy
Mike Judge (2008)

Joe Bowers, un militare senza troppe pretese in attesa della pensione, viene ibernato insieme a Rita, una prostituta che spera così di sfuggire al controllo del suo pappone. Questo esperimento di criogenetica sfugge però al controllo dei militari a stelle e strisce, facendo si che i due non si risveglino a tempo debito, ma nel 2505. I due protagonisti, una volta scongelati, scoprono un America popolata da decerebrati e super idioti, dove usi e costumi sono al servizio degli istinti più bassi. L’idiozia è al potere. La proliferazione di persone povere e dal basso Q.I. ha avuto la meglio sui più benestanti e meglio istruiti, portando il mondo sull’orlo del baratro lungo i 5 secoli passati. Joe e Rita riusciranno a sovvertire l’agghiacciante idiocrazia di questo distopico avvenire? Un film fantascientifico che, in puro stile demenziale, tratteggia quello che potrebbe verosimilmente essere un futuro prossimo.

Author: admin

Share This Post On

403 Forbidden

Request forbidden by administrative rules.