Numero 01

Il tema del primo numero di TempoReale è “Legalità e Mafia”.

Open publication – Free publishingMore temporeale



Intervista a Gioacchino Basile

infoSPOT (associazione per delinquere, associazione di tipo mafioso)

Ritratti (la testimonianza di Ale)

Legalità o Responsabilità

E’anche qui (testimonianza di Stefano Scorzato)

Numbers

Chi detiene la legalità? (dubbi e certezze di Caterina Basile)

EXPLICIT? studio primordiale di un conflitto

Ecomafia

Cosa Nostra è Femmina!

The NET


Scarica il numero 1 di TempoReale in formato PDF (zippato), cliccando sull’immagine di copertina.


Tempo Reale nasce nel 2009 con il duplice obiettivo di mettere in luce le abilità (sociali, di riflessione, creative, artistiche, etc…) dei giovani del territorio regionale da un lato, dall’altro veicolare contenuti e spunti ad orientamento educativo grazie all’intervento di esperti o personaggi noti.
Diviene un luogo di incontro virtuale di idee, proposte, esperienze, culture. Il tutto finalizzato ad una riflessione rispettosa e responsabile, finalizzata a suggerire buone prassi per un futuro sostenibile, dedicato alle nuove generazioni.
In una veste grafica fresca e innovativa raggiungiamo e coinvolgiamo sempre più giovani, ma, volentieri, anche insegnanti e genitori si soffermano sulle nostre pagine.

Tempo Reale vive grazie a tutto ciò che di bello e profondo, umano e fiducioso,  creativo e lungimirante, freme nelle nostro Friuli Venezia Giulia e nei palpiti che ci rispondono dalle altre regioni.

Grazie a tutti voi!


Nata da un’ idea dell’Associazione Banda Larga APS

Direttore responsabile: Cristina Visintini

Redazione: Claudia Fabaz, Caterina Basile, Marta Cuscunà, Riccardo Berini e Marco Gigante.

Grafica e impaginazione di Andrea “Style1″ Antoni

Collaboratori:
Ale, Stefano Scorzato, Raffello Antonutti, Caterina Basile, Marta Cuscunà, Riccardo Berini, Marco Gigante,
Stefano Scorzato, Paola Ranut, Laura Boscarol, Simone Marchesan, Raffaello Antonutti,  Luisa Vermiglio,
Marco Pischiutta, Mattia Cuttini, Silvia Di Natale.

In copertina avremo “Non vedo le sbarre” del giovane grafico udinese Mattia Cuttini.

Realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia.

403 Forbidden

Request forbidden by administrative rules.